Orsetta Giolo

La Professoressa Orsetta Giolo in occasione della Summer School “Europa e Futuro: genere, culture e sicurezza” si occuperà delle questioni di genere in Europa.
Professoressa associata di Filosofia del diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara, ha conseguito nel 2005 il titolo di dottore di ricerca in Giustizia costituzionale e diritti fondamentali presso l’Università degli Studi di Pisa. Ha vinto borse di studio di perfezionamento all’estero e ha svolto stages di ricerca presso l’Institut International des Droits de l’Homme di Strasburgo e presso la Faculté de Droit et des Sciences Politiques di Tunisi. È redattrice della rivista Jura Gentium – Rivista di filosofia del diritto internazionale e della politica globale, per la quale cura la rubrica “Islam plurale: diritto, politica e società”. Nel 2008 ha preso parte, con Michele Pifferi, al progetto European Legal Integration: The New Italian Scholarship (“ELINIS”, promosso dal Jean Monnet Center della New York University School of Law e dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Trento), con una ricerca storico-filosofica sul tema dell’inclusione/esclusione dei migranti in Europa e negli Stati Uniti. Ha svolto attività di ricerca in merito alla compatibilità tra le diverse culture giuridiche, con particolare riferimento alla tradizione giuridica arabo-musulmana. Ha approfondito la storia dei femminismi arabi e musulmani, il funzionamento delle organizzazioni giudiziarie dei paesi arabi e l’esperienza dell’associazionismo civile maghrebino. Attualmente le sue ricerche si concentrano sulla teoria femminista del diritto, sui diritti dei migranti e sulla criminalità organizzata di stampo mafioso.
Dal 2010 coordina, con Lucia Re, il Gruppo di lavoro interuniversitario sulla soggettività politica delle donne, una rete di filosofe e giuriste impegnate in diversi contesti universitari, lavorativi e associativi. Dal 2011 coordina, con Stefania Carnevale e Serena Forlati, il Laboratorio Interdisciplinare di studi sulle mafie e sulle altre forme di criminalità organizzata – MaCrO, centro di didattica e ricerca istituito presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara.

Tra le pubblicazioni più rilevanti è possibile citare i volumi La tentazione democratica. Politica, religione e diritto nel mondo arabo (Verona: Ombre corte, 2010); Diritti e culture. Retoriche pubbliche, rivendicazioni sociali, trasformazioni giuridiche (Roma: Aracne, 2012); Giudici, giustizia e diritto nella tradizione arabo-musulmana (Torino: Giappichelli, 2005) e i numerosi contributi in volumi e in riviste (Revista Genêro & Direito, Jura Gentium, Filosofia Politica, AG-About Gender, Ragion Pratica).