Emanuele Felice

Professore di storia economica presso l’Università Autonoma di Barcellona e professore associato di Economia applicata presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara. Editorialista per il quotidiano La Stampa; in passato, è stato Visiting Professor presso la Universidad Pablo de Olavide di Siviglia e l’Universitat Autònoma de Barcelona, visiting fellow presso la London School of Economics, l’Universitat Pompeu Fabra, e l’Università di Harvard.

Ha condotto ricerche approfondite sulla crescita economica di lungo periodo in Italia e sul divario Nord-Sud, i cui esiti includono stime consolidate del PIL regionale e degli indicatori sociali dall’Unità fino ai nostri giorni e contributi significativi alla ricostruzione dei nuovi conti nazionali. Ha pubblicato diversi saggi sulle migliori riviste internazionali e alcuni libri, tra cui Perché il Sud Italia è rimasto indietro (Bologna: il Mulino, 2013) e Ascesa e Declino.

Storia economica d’Italia (Bologna: il Mulino, 2015). Nel 2013 ha vinto il «Premio Hamilton» dell’Associazione Spagnola di Storia Economica, per il migliore articolo internazionale pubblicato su riviste internazionali. Ha preso parte a un centinaio di conferenze e seminari, in quattro continenti, tra cui conferenze a invito in alcune delle migliori università americane ed europee.

È stato vincitore del Premio nazionale di cultura «Benedetto Croce» nel 2016 e nel 2015; nel 2017 ha vinto il Premio «Giuseppe Pietrocola», “per l’alto valore degli studi di Storia dell’Economia”.
Tra le sue ultime monografie ricordiamo: Storia economica della felicità (Bologna: il Mulino, 2017).