Costantino Visconti

Costantino Visconti è professore ordinario di Diritto penale presso il Dipartimento di scienze politiche e delle relazioni internazionali (DEMS) dell’Università di Palermo. Attualmente è titolare degli insegnamenti di “Giustizia penale e Costituzione” e “Mafie, economia e prevenzione penale”. È stato componente, per nomina del Ministro della giustizia, del comitato scientifico della Commissione ministeriale istituita “Per la ricognizione e il riordino della legislazione di contrasto alla criminalità organizzata” (1998-2001).

Nella XV e nella XVI legislatura è stato nominato consulente esperto della Commissione bicamerale antimafia del Parlamento. Nel corso del 2013 ha fatto parte della Commissione ministeriale per il riordino della legislazione antimafia costituita presso il Ministero della Giustizia. Nel 2015 e nel 2016 è stato consulente giuridico del Dipartimento affari giuridici e legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Tra i suoi principali temi di indagine vi sono la limitazione di matrice penalistica alle libertà costituzionali in relazione alle tensioni multiculturali che attraversano le moderne democrazie occidentali, e le forme di controllo penale e di prevenzione sui fenomeni di contiguità alle organizzazioni criminali mafiose. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Tra le altre: Aspetti penalistici del discorso pubblico (Torino: Giappichelli, 2008); Scenari di mafia.

Orizzonte criminologico e innovazioni normative (Torino: Giappichelli, 2010, curatela insieme a G. Fiandaca) e La mafia è dappertutto. Falso! (Roma-Bari:Laterza, 2016).